Presentazione
Presentazione

LINEA CLASSIC. I modelli della serie STAND UP offrono diverse soluzioni per soddisfare le esigenze personali di un ampio numero di utilizzatori, in funzione delle capacità motorie della persona e della disponibilità di assistenza.

 

LA VERTICALIZZAZIONE

A seconda delle forze disponibili l’utente può verticalizzarsi manualmente, oppure assistito parzialmente o totalmente da un sellino sottostante, al quale è applicato un pistone a gas oppure un’unità motore. Laddove ci siano delle maggiori difficoltà per il trasferimento dalla carrozzina allo standing, ed anche esigenze di maggiore contenimento e di stabilizzazione, può essere utilizzato il modello ad imbragatura totalmente servo-assistita da motore elettrico.

 

LA REGOLAZIONE IN ALTEZZA DELLA STRUTTURA

la struttura di sostegno si adatta agevolmente all’altezza della persona in quanto regolabile con pistone a gas. Tale regolazione può essere effettuata anche dall’utente in modo semplice, immediato, ed in piena autonomia anche quando egli si trova già in postura eretta. Ne consegue che per effetto di questa regolazione l’intero sistema dei supporti alle ginocchia, laterali e al tronco subisce un cambiamento di posizione per una maggiore sicurezza e comfort dell’utente.


GLI ACCESSORI

Ogni modello è predisposto per l'applicazione di determinati accessori, se valutati opportuni, per un maggior comfort, per agevolare ulteriormente l'accessibilità, oppure per un maggiore contenimento in sicurezza dell'utente.

Approfondimenti
Approfondimenti

Si è agevolata l'accessibilità?

Durante la fase di trasferimento dalla carrozzina allo stabilizzatore il sellino può rimanere sempre perfettamente orizzontale, ed allinearsi al piano di seduta dell’utente per effetto della regolazione in altezza dell’ausilio. Tale allineamento del sellino alla seduta di partenza agevola e rende maggiormente sicura l’accessibilità all’ausilio.

Le pedane scorrevoli indipendenti e regolabili in profondità riducono la distanza della persona in carrozzina, o comunque in posizione seduta, dalla base della struttura. Ciò favorisce il trasferimento dei piedi dell’utente sullo stabilizzatore. È possibile la regolazione delle pedane anche quando l’utente è in carico.

Quali sono le possibili regolazioni?

1 - LA REGOLAZIONE IN ALTEZZA DELLA STRUTTURA:
la struttura di sostegno si adatta agevolmente e senza alcuno sforzo all’altezza della persona in quanto regolabile con azionamento elettrico o con pistone a gas. Tale regolazione può essere effettuata anche  dall’utente in modo semplice, immediato, ed in piena autonomia anche quando egli si trova già in  postura eretta. Ne consegue che per effetto di questa regolazione l’intero sistema dei supporti alle  ginocchia, laterali e al tronco subisce un cambiamento di posizione per una maggiore sicurezza  e comfort dell’utente.
In altezza: 200 mm
Altezza minima sellino:  + 380 mm
Altezza massima sellino: + 580 mm

Note importanti:
1 - La regolazione in altezza dell’intera struttura di sostegno consente anche un’analoga simultanea regolazione dei poggiastinchi, dei maniglioni laterali e del tavolo di servizio.
2 - L’ausilio è idoneo per un utilizzo da parte di persone di altezza compresa tra 140 e 200 cm e fino a 140 kg di peso.

2 - REGOLAZIONE DELLE PEDANE
Tutti gli stabilizzatori in postura eretta sono caratterizzati da due pedane alla base della struttura, che sono scorrevoli in  profondità ed in modo indipendente. Queste pedane sono, quindi, regolabili per rispondere alle esigenze di accessibilità degli utenti in carrozzina e per il perfezionamento della postura.
In profondità: 100 mm

3 - REGOLAZIONE DELLE TALLONIERE
Ciascuna talloniera è regolabile in larghezza in modo indipendente, e vi può essere applicata una specifica cinghia accessorio (rif. codice AC0047) per posizionare il piede in sicurezza nella relativa pedana di appoggio.
In larghezza: 90 mm x 2
Interasse: minimo 206 mm; massimo 386 mm

4 - REGOLAZIONE POGGIASTINCHI
Il poggiastinchi sottorotuleo, morbido ed avvolgente, garantisce libertà all’articolazione delle ginocchia mentre la persona si trasferisce in postura eretta. Le possibili regolazioni sono le seguenti:
In larghezza: 170 mm; Interasse: min. 210 mm; max 380 mm (indipendente)
In profondità: 100 mm (indipendente)
In altezza: 40 mm manualmente, ulteriori 200 mm tramite servoregolazione
In rotazione: +/- 20° (indipendente)

5 - REGOLAZIONE DEL TAVOLO DI SERVIZIO
I modelli della serie STAND UP hanno un tavolo di servizio che può essere regolato in profondità, in altezza ed inclinazione. Con i modelli STAND UP il tavolo di servizio svolge anche funzione di supporto toracico.
In profondità: 140 mm
In altezza: 300 mm
La regolazione in altezza del tavolo è possibile anche per effetto della regolazione dell’intera struttura di sostegno.
Nota: +/- 200 mm con regolazione altezza dell’intera struttura
In inclinazione: 5° x 4 = 20°

Documentazione
Documentazione

Brochure - Le regolazioni della serie STAND UP

SCARICA
PDF 525.04 KB

Brochure - Leaflet STAND UP

SCARICA
PDF 486.17 KB
Video
Video

Serie STAND UP - Per migliorare la postura e le relazioni sociali

I modelli della serie STAND UP offrono diverse soluzioni per soddisfare le esigenze personali di un ampio numero di utilizzatori, in funzione delle capacità motorie della persona e della disponibilità di assistenza.

Serie STAND UP - Per migliorare la postura e le relazioni sociali

Desideri saperne di più?

Made in Web Industry
arrow
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando su pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto