Nessun prodotto trovato.
Ricerca in corso...

Filtra per:

Tipo Famiglia Sotto Famiglia
Filtri

Prodotti trovati:

Presentazione
Presentazione

Come funziona la TCare?

La TCare è un trasferimento di energia capacitivo resistivo o dispositivo CRET. Fornisce energia a radiofrequenza che passa tra un elettrodo attivo e uno passivo per generare effetti terapeutici nel corpo. Uno di questi effetti è la generazione di calore e quindi il dispositivo CRET può essere considerato una forma di termoterapia. All'interno dello spettro delle modalità elettrofisiologiche comunemente utilizzate in fisioterapia e riabilitazione, il dispositivo CRET è anche conosciuta come diatermia che letteralmente significa “riscaldarsi”. Una grande ed essenziale differenza tra la diatermia a onde corte convenzionale (SWD) e CRET è la frequenza o le lunghezze d'onda delle onde radio utilizzate. L'SWD convenzionale utilizza frequenze di 13,56 MHz, 27,12 MHz o 40,68 MHz, mentre il nostro TCare utilizza frequenze molto più piccole di 0,8 MHz, 1,0 MHz o 1,2 MHz. Gli effetti su cellule e tessuti di TCare sono quindi abbastanza diversi.


Il TCare di Chinesport è un dispositivo CRET monopolare. Ciò significa che durante i trattamenti utilizziamo elettrodi attivi e passivi separati. La distanza tra questi elettrodi può essere molto grande. Ad esempio, il paziente può stare in piedi sull'elettrodo passivo con un piede e tenere l'elettrodo attivo nella mano opposta nei trattamenti funzionali per lesioni alla spalla. Gli effetti dei dispositivi monopolari raggiungono strutture molto più profonde, come articolazioni e muscolatura profonda, rispetto ai dispositivi bipolari a radiofrequenza.

Come forma di termoterapia, il dispositivo CRET produce 3 diversi effetti nei tessuti. In primo luogo, aumenta la temperatura del tessuto che aumenta l'estensibilità dei tessuti molli e di conseguenza aumenta la flessibilità muscolare e riduce la tensione e lo spasmo muscolare. In secondo luogo, all'aumentare della temperatura del tessuto, si verificherà la vasodilatazione. Ciò migliora la circolazione sanguigna generale che produce un afflusso di sostanze nutritive, promuovendo così la riparazione e la guarigione dei tessuti. In terzo luogo, poiché la circolazione migliora, le condizioni ipossiche nei tessuti danneggiati vengono invertite. Ciò interrompe la produzione e il rilascio di sostanze che creano dolore, avendo così un effetto positivo su dolore, spasmi, contratture articolari e riducendo la fibrosi dei tessuti.

È importante capire che il dispositivo CRET fornisce effetti termici e non termici. La ionizzazione delle molecole di tessuto causerà oscillazioni fisiologiche che creano energia vibratoria. Parte di questa energia porterà alla produzione di calore endogeno nei tessuti. Ciò porterà alla vascolarizzazione nei tessuti e alla fine con l'aumento della temperatura all'iperattivazione. Ma una parte dell'energia viene utilizzata per aumentare direttamente il metabolismo cellulare e aumentare la sintesi di ATP e ADP. Quest'ultimo influenza la membrana cellulare e i recettori. Questo fenomeno migliora la rigenerazione cellulare e modula le sensazioni di dolore. Il rapporto tra effetti termici e non termici dipende in gran parte dalle proprietà elettriche o dall'impedenza di tessuti specifici e dalle condizioni di questi tessuti, ovvero se sono danneggiati o meno. I trattamenti CRET possono quindi essere molto selettivi.


Biostimolazione

  • Nessun aumento di temperatura nel tessuto
  • Stimola il metabolismo e il drenaggio linfatico
  • Adatto per processi infiammatori acuti

Vascolarizzazione

  • Lieve aumento della temperatura dovuto all'aumento della microcircolazione
  • Aumenta il drenaggio, ora anche venoso; migliora l'ossigenazione dei tessuti e il metabolismo dei tessuti
  • Adatto per processi di guarigione subacuti


Iperattivazione

  • Elevati effetti termici
  • Ulteriore aumento del flusso emodinamico; vasodilatazione
  • Riduce le tensioni dei tessuti; aumenta la compliance dei tessuti
  • Processi cronici e rigenerazione


Progettato, pensando apposta per te


Tutto a portata di mano

La console progettata con cura di TCare contiene in modo sicuro tutti gli accessori essenziali in modo che tutto sia a portata di mano durante i trattamenti. Non si corre il rischio di far cadere manipoli sensibili!


Semplice tocco di un pulsante

Il pannello frontale include tutti i controlli in una semplice configurazione panoramica. Con un semplice tocco di un pulsante è possibile modificare i parametri di trattamento senza problemi inutili.


Adattarsi facilmente a qualsiasi situazione terapeutica

Una gamma completa di manipoli capacitivi e resistivi è a portata di mano. È possibile modificare facilmente le dimensioni del manipolo per adattarsi alla topografia anatomica e rimanere sempre efficaci ed efficienti.


Crema del contenitore

Il manipolo Roll-On brevettato garantisce una distribuzione economica ed efficiente della crema conduttiva. Mai più mani unte e scivolose durante i trattamenti!


Tenere sempre d'occhio i parametri

L'accurata progettazione del pannello frontale consente di vedere facilmente tutti i parametri essenziali del trattamento durante i trattamenti. Quando necessario, è sufficiente modificare i parametri con il semplice tocco di un pulsante.


Trattamenti selettivi dei tessuti

Le modalità di funzionamento capacitivo e resistivo ti consentono di determinare su quali tessuti concentrerai i tuoi trattamenti per ottenere migliori effetti terapeutici.


Più frequenze, più opzioni

Tre frequenze ti permettono di gestire la profondità e l'intensità dei tuoi trattamenti.


Massima igiene per i tuoi pazienti

Gli inserti roll-on consentono di mantenere l'igiene al massimo. I pazienti possono ora avere il proprio inserto Roll-On personalizzato per la durata dell'intera terapia.


Facile pulizia

L'intera superficie della console è facile da pulire senza rischiare di danneggiare i touchscreen e i controlli sensibili.


Più comfort per i tuoi pazienti

La placca passiva flessibile e più piccola con bordo protetto, consente di adattarsi all'anatomia del paziente per aumentare il comfort durante i trattamenti. Inoltre è facile da pulire e immediato da riutilizzare.




Indicazioni terapeutiche:

 
  • Lesioni muscolari
  • Capsuliti articolari
  • Distorsioni
  • Cervicalgie
  • Traumi ossei e legamentosi
  • Lesioni tendinee e borsiti
  • Lombalgie e sciatalgie
  • Miositi
  • Processi artrosici
  • Programmi riabilitativi 

  • Approfondimenti
    Approfondimenti

    CAMPI DI APPLICAZIONE

    Ottimi risultati in più di 340 condizioni

    A causa dei suoi molteplici effetti fisiologici, TCare può essere implementato con successo nel trattamento di oltre 340 tipi di lesioni e disturbi che possono essere trovati nella classificazione internazionale delle malattie e dei problemi relativi alla salute dell'OMS (ICD-10). Nelle lesioni acute TCare allevia immediatamente il dolore grazie alla sua capacità di modulare il dolore e alla capacità di ridurre l'edema. Nella fase subacuta TCare stimolerà la rigenerazione cellulare. Mentre nella fase tardiva della riabilitazione, il TCare può essere utilizzato per ridurre le tensioni dei tessuti molli e la rigidità articolare per consentire un movimento sano e l'esercizio terapeutico.


    Indicazioni

    Disturbi articolari e lesioni Disturbi e lesioni della colonna vertebrale Disturbi e lesioni dei tessuti molli Disturbi ossei e lesioni
    Contratture Cifosi, lordosi e scoliosi Lesioni muscolari e tendinee Fratture
    Lesioni e disturbi della cartilagine articolare Osteocondrosi Sinovite e tenosinovite Fratture da stress
    Artrosi Spondilopatie Borsite Osteoporosi
    Alluce valgo e alluce rigido Disturbi del disco Fibromatosi
    Disturbi rotulei Radicolopatia Lesioni alla spalla
    (ad es. PFPS, squilibri, condromalacia, ...) Cervicobrachialgia (es. cuffia dei rotatori, rottura del labbro, borsite subacromiale acuta, ...)
    Dolori e dolori articolari non specifici Sciatica Entesopatie
    Rigidità Lombaggine Contusioni
    Dislocazioni e sublussazioni Lombalgia aspecifica
    Distorsioni, stiramenti e rotture dei legamenti
    Disturbi e lesioni della capsula

    Controindicazioni

    Assoluto Relativo
    Gravidanza Ferite aperte e lesioni cutanee
    Peacemaker Disturbi della sensibilità cutanea
    Neoplasie Malattia cardiovascolare

    PAZIENTI POST GRAVIDANZA CON DOLORE LOMBARE O ARTICOLARE SACROILIACO

    L'assistenza pre e post gravidanza è un tema caldo. A questo scopo possiamo considerare percorsi GPS per la riabilitazione.

    1. I laboratori posturali GPS vengono utilizzati per monitorare e gestire i cambiamenti posturali nelle donne in gravidanza e dopo il parto. I cambiamenti di postura sono inevitabili durante e dopo la gravidanza e spesso portano a problemi muscoloscheletrici, in particolare lombalgia e dolore pelvico. Controllando regolarmente la postura delle donne in gravidanza possiamo così prevedere un aumento del rischio di queste problematiche e intervenire preventivamente tramite chinesiterapia su Archimede e Mi.To.

    2. Sia Archimede che Mi.To sono perfettamente adatti per fornire chinesiterapia (terapia fisica) in ambito pre e post gravidanza.

    3. Il sistema TCare è ideale per ridurre il dolore e l'infiammazione nei pazienti post gravidanza. Ancora di più, possiamo fornire "fisioestetica" per migliorare l'aspetto e la sensazione della pelle flaccida intorno alla pancia dopo la gravidanza.



    Nei pazienti post gravidanza con dolore alla schiena o alle articolazioni sacro-iliache, TCare può essere applicato sia in modalità resistiva che capacitiva per ridurre gonfiore, dolore e infiammazione articolare. La modalità resistiva può essere utilizzata anche per trattare il dolore originato dalla tensione muscolare del pavimento pelvico, che può essere all'origine della disfunzione della parte bassa della schiena e dell'articolazione macro-iliaca.

    Da un punto di vista fisio-estetico, in particolare la modalità capacitiva con le sue 3 frequenze operative per il controllo della profondità e dell'intensità del trattamento, può essere molto utile per trattare il rilassamento cutaneo dopo la gravidanza. Ancora di più, la combinazione di entrambe le modalità capacitiva e resistiva, può anche essere utilizzata per trattare il tessuto cicatriziale da un parto cesareo.

    (Immagini da un caso specifico di trattamento con terapia CRET con il nostro dispositivo TCare)

    GPS PERCORSI TERAPEUTICI

    Oggi le pratiche di riabilitazione e terapia fisica sono sotto un'enorme pressione di tempo e spazio per far fronte all'enorme quantità di pazienti che presentano disturbi e lesioni muscolo scheletriche. Inoltre, i profili dei pazienti variano notevolmente ei pazienti sono sempre più esigenti; vogliono risultati ora e non vogliono passare molto tempo in terapia. Per rimanere competitivi, i medici sono costretti a scegliere i mezzi più efficienti ed efficaci possibili per curare i pazienti.

    I percorsi terapeutici GPS rappresentano un'opportunità unica per alleviare lo stress sulle pratiche moderne e avanzate. Questo ultimo concetto di trattamento comprende i dispositivi terapeutici di punta di Chinesport in un pacchetto semplice, one-stop e conveniente. I medici possono ora combinare tre diverse modalità terapeutiche in un unico intervento. TCare trasferimento di energia capacitivo e resistivo (CRET) viene utilizzato per modulare il dolore e promuovere la rigenerazione cellulare. Allo stesso tempo, la terapia Mi.TO/Sinthesi offre la possibilità di avviare il rilascio miofasciale e l'allungamento dei tessuti molli. La terapia con carrucole e sospensioni Archimede fornisce precisi impulsi di meccanotrasduzione attraverso specifici esercizi terapeutici per avviare i processi di riparazione dei tessuti. Gli esercizi di postura integrativa chiudono il ciclo terapeutico integrando la postura appena ripristinata nei modelli di movimento quotidiani. Una valutazione di follow-up GPS Postural Labs può confermare se sono stati compiuti progressi. La capacità di combinare contemporaneamente tutti i percorsi terapeutici GPS consente di risparmiare tempo, risorse ed energia preziosi sia per il paziente che per il medico.

    PERCHÉ SCEGLIERE TCARE?

    MOTIVI PER SCEGLIERE LA TCARE CELLULAR REGENERATOR

    L'utilizzo del rigeneratore cellulare TCARE introduce una nuova funzionalità dell'applicazione, sotto forma di effetto capacitivo dell'accoppiamento diretto, rispetto alla pratica corrente. Le nuove funzionalità introdotte da questo dispositivo sono le seguenti:


  • Possibilità di abbinare l'attivazione metabolica, con la successiva riorganizzazione dei tessuti, derivante dal trasferimento energetico capacitivo e resistivo dell'ingrediente farmacologico più idoneo di volta in volta ad una profondità simile a quella di infiltrazione. Il principio attivo viene poi metabolizzato nel tessuto bersaglio a seguito di alterazioni della microcircolazione (aumento del diametro vascolare, iperemia, aumento dell'ossigenazione dei tessuti), indotte dalla stimolazione energetica dei tessuti;

  • Una forma rivoluzionaria dell'applicatore, rispetto ai precedenti metodi di trasferimento di energia, grazie alla forma ergonomica del manipolo brevettato Roll-On, che garantisce sempre un'ampia superficie di contatto tra l'elettrodo e la pelle, anche nelle zone del corpo che non lo sono piatti o irregolari (ad es. spalla, tallone, mastoide, malleolo o dito);

  • La possibilità di utilizzare sempre e solo la quantità di crema strettamente necessaria e sufficiente a garantire l'effetto biologico, grazie al rilascio lento assicurato dal manipolo Roll-On, con evidenti vantaggi per l'operatore sia dal punto di vista igienico-operativo che economico;

  •   Abbassamento del rischio di formazione di archi dielettrici, rivoluzionario rispetto ai dispositivi attualmente in commercio. Ciò è dovuto a una significativa riduzione della tensione utilizzata e alle innovazioni progettuali derivanti dal manipolo Roll-On (mantenimento di un film costante di crema conduttiva all'interfaccia e ottimizzazione dell'interfaccia grazie alla forma ergonomica del Roll-On);

  •  La scelta disponibile sotto forma di tre diverse modalità di lavoro, selezionando di volta in volta la frequenza più efficace (maggior numero di led accesi) per una specifica potenza di lavoro, che va di pari passo con uno specifico sistema di sicurezza che interrompe il trattamento se l'energia l'assorbimento supera l'80% della scala LED;

  • La possibilità di affrontare in modo incisivo, completo e multidimensionale vari problemi muscolo-scheletrici in fase acuta (caratterizzati da dolore esteso, bassa tolleranza al contatto, manipolazione e metodi terapeutici tradizionali in generale), grazie alla combinazione del trasferimento di energia in modalità atermica con diffusione transdermica del medicinale prescritto dallo specialista di volta in volta;

  • Fase acuta più breve e successivo passaggio precoce alla fase subacuta, in cui il fisioterapista è libero di utilizzare le tecniche o gli esercizi che la loro esperienza professionale gli dice sono più adatti in ogni caso, a causa della riduzione dello stato infiammatorio, che rende il trattamento più facile da tollerare;

  • Di conseguenza, ottima compliance del paziente al trattamento individuale e al percorso riabilitativo proposto dal fisioterapista in termini complessivi;

  • Estremamente facile da usare, rapidità nella definizione del setting terapeutico e, non ultimo, contenimento dei costi di gestione sostenuti dal professionista (es. Minor consumo di crema conduttiva grazie all'utilizzo dei manipoli Roll-On in dotazione).



  • COME FUNZIONA IL MANIPOLO ROLL-ON?

    Terza dimensione del trattamento

    Il trasferimento di energia capacitivo e resistivo può essere utilizzato per migliorare la diffusione di agenti farmacologici attivi prescritti da un medico per una particolare patologia. Oltre agli effetti non termici e termici, la somministrazione transdermica del farmaco offre un'ulteriore terza dimensione di opportunità di trattamento.

    A temperature più elevate i pori della pelle sotto il manipolo si apriranno. Quando i pori della pelle si aprono, viene aumentata la diffusione che può essere utilizzata per il rilascio transdermico di agenti farmacologici attivi. La vasodilatazione creata dal trasferimento di energia capacitiva e resistiva negli strati cutanei superiori e quindi nei tessuti sottostanti garantisce una distribuzione più ampia e profonda degli agenti attivi per coadiuvare il trattamento di patologie specifiche. La somministrazione transdermica del farmaco con TCare garantisce quindi le condizioni ideali per la penetrazione degli agenti attivi nell'area patologica prevista. Tutto ciò aiuta a ridurre la quantità di farmaci somministrati necessari per ottenere effetti terapeutici locali e può essere una buona alternativa alla somministrazione gastrointestinale di farmaci

    La somministrazione transdermica del farmaco TCare con i manipoli Roll-On è totalmente indolore e un processo molto semplice. L'agente farmacologico prescritto da un medico viene semplicemente aggiunto nelle giuste proporzioni al contenitore Roll-On e miscelato con la crema di contatto. Le quantità di crema e di principio attivo necessarie sono proporzionali alla zona del corpo da trattare. Il contenitore Roll-On viene quindi semplicemente inserito in uno dei manipoli Roll-On e TCare CRET farà il resto.


    STEP 1

    Il terapista versa l'agente attivo nel contenitore Roll-On per poi mescolarlo con la crema di contatto. La dimensione dell'area trattata determina la quantità di agente che viene miscelata con la crema di contatto. L'utilizzo dei manipoli Roll-On con i relativi contenitori evita sprechi di farmaci e garantisce una distribuzione equilibrata e coerente dell'area trattata.

    STEP 2

    La crema conduttiva viene aggiunta all'agente attivo nel contenitore Roll-On. Agitando vigorosamente il contenitore si mescolano panna e agente attivo. I contenitori roll-on possono essere personalizzati per ogni paziente in modo che vengano sempre somministrati gli agenti giusti e l'igiene sia mantenuta al massimo.

    STEP 3

    I terapisti ruotano il contenitore Roll-On nel manipolo Roll-On fino a quando la sfera rotante sporge leggermente dall'altra estremità del manipolo.



    QUALI SONO I BENEFICI DEL TRATTAMENTO?

    • Miglioramento dell’afflusso arterioso con incremento dell’apporto di sostanze nutritive ed ossigeno
    • Aumento del metabolismo per i fattori suddetti e per l’incremento interno della temperatura (legge di van’t Hoff)
    • Aumento delle trasformazioni energetiche endocellulari (ADP in ATP)
    • Miglioramento dell’equlibrio di membrana di tutte le cellule presenti nell’area trattata (adipociti, fibroblasti, ecc.)
    • Ripolarizzazione della cellula (dai patologici -40Mv ai fisiologici -70Mv)
    • Passaggio della matrice extracellulare dallo stato di gel (patologico) allo stato di sol (fisiologico)
    • Miglioramento del deflusso venoso e linfatico con più efficiente espulsione di tossine e cataboliti 
    • Potenziamento e sinergia con principi attivi che si vogliano veicolare nel derma e nell’ipoderma, con evidenti vantaggi applicativi rispetto all’assunzione per via intramuscolare


    MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO

    Effetti di trattamento precisi e selettività dei tessuti

    TCare offre la capacità di fornire trattamenti di trasferimento di energia capacitivo e trasferimento di energia resistivo. Ogni modalità si rivolge a diversi tipi di tessuti. A seconda di vari fattori, i trattamenti TCare possono creare sensazioni che vanno dal riscaldamento molto delicato e appena percettibile della pelle sulla zona trattata al riscaldamento interno intenso e profondo. La sensazione che crei dipende in primo luogo dall'applicazione del trasferimento di energia capacitivo o resistivo. Altri fattori che giocano un ruolo sono la distanza tra il manipolo attivo e l'elettrodo passivo, le impostazioni di intensità selezionate, la durata del trattamento, le dimensioni del manipolo e il movimento durante il trattamento. Inoltre, l'acutezza del disturbo o della lesione, il livello di idratazione del paziente e quindi l'impedenza dei tessuti e altri fattori interni ed esterni possono influenzare i parametri e gli effetti del trattamento. È noto che l'impedenza tissutale delle cellule danneggiate o malate è diversa dalle cellule sane. Ciò significa che puoi determinare esattamente quali effetti del trattamento desideri all'interno di tessuti specifici selezionando i parametri di trattamento sul TCare.


    CAPACITIVO

    Trasferimento di energia


    • I manipoli con isolamento limitano il movimento degli ioni
    • Accumulo di energia sotto i manipoli
    • La temperatura dei tessuti cambia più intensamente
    • Il movimento durante il trattamento è necessario
    • Più adatto per trattamenti superficiali e tessuti molli

    Un'estensione delle mani del terapeuta

    In modalità capacitiva, il movimento degli ioni è limitato da uno strato isolante in poliammide ad alte prestazioni a base biologica sui manipoli. L'energia viene quindi in gran parte accumulata direttamente sotto il manipolo. L'aumento e il decadimento della temperatura dei tessuti sono più intensi e concentrati nelle strutture dei tessuti superficiali e molli come i vasi muscolari, sanguigni e linfatici e nei diversi strati della pelle. Per questo motivo, le dimensioni del manipolo e la velocità di movimento del manipolo durante il trattamento sono considerazioni importanti. Vale a dire, per la stessa impostazione dell'intensità del trattamento, l'aumento della temperatura del tessuto sotto i manipoli più grandi sarà più graduale rispetto ai manipoli più piccoli. Oppure, quando si sposta il manipolo più lentamente sull'area da trattare, l'aumento della temperatura del tessuto sarà più intenso rispetto a quando ci si sposta energicamente sulla stessa area. TCare offre quindi diverse dimensioni del manipolo in modo da poter selezionare la dimensione del manipolo più appropriata a seconda delle dimensioni dell'area da trattare e dell'effetto terapeutico previsto. I movimenti del manipolo possono essere circolari o lineari e soprattutto, per un trasferimento di energia ottimale e sicuro, dovrebbero seguire i contorni topografici dell'area trattata senza perdere il contatto tra manipolo e pelle. I manipoli Roll-On di TCare sono progettati specificamente per ridurre al minimo lo sforzo e lo sforzo per il terapista quando applica delicatamente e con precisione i trattamenti TCare. Infatti, i manipoli TCare sono progettati in modo tale da diventare un'estensione delle mani del terapista. Ciò fornisce la capacità per il terapista di applicare varie tecniche di massaggio; i pazienti difficilmente noteranno che si sta utilizzando un manipolo. L'intimità e l'esperienza pratica che portano così tanto conforto e rassicurazione importanti al paziente non vanno così perse.

    RESISTIVO

    Trasferimento di energia


    • Il movimento ionico non è limitato dal manipolo non isolato
    • Accumulo di energia di guarigione tra l'elettrodo passivo e il manipolo attivo
    • La temperatura del tessuto aumenta in modo meno intenso
    • Più adatto per trattamenti profondi e tessuti inerti

    Trattamenti articolari in giovani e meno giovani

    La modalità resistiva, vengono utilizzati manipoli non isolati e avviene l'accoppiamento diretto. L'inversione ripetuta della polarità della corrente produce un aumento della temperatura più rapido e più intenso nei tessuti privi di acqua ed elettroliti. La modalità di trasferimento di energia resistiva è quindi particolarmente indicata per trattamenti a carico di tessuto osseo e adiposo. Poiché l'elettrodo attivo non è isolato, l'accumulo di energia e i conseguenti effetti legati alla temperatura sono meno concentrati sotto i manipoli attivi. Piuttosto, gli effetti della modalità resistiva dipendono maggiormente dalla posizione dell'elettrodo o della piastra passiva. In altre parole, l'effetto terapeutico sarà localizzato tra il manipolo attivo e l'elettrodo passivo, dove l'impedenza del tessuto è cambiata a causa del danno cellulare. Quando si effettuano trattamenti in modalità di trasferimento di energia resistivo, il manipolo attivo può rimanere in una posizione fissa, mentre il paziente esegue movimenti attivi o passivi. Dopotutto, il movimento stimola la guarigione dei tessuti. Mentre il manipolo attivo viene tenuto in posizione e il movimento viene avviato, l'intensità del trattamento viene regolata continuamente sul TCare in modo che il paziente senta una sensazione piacevole nell'area interessata. In questo modo i trattamenti in modalità resistiva sono ideali per il trattamento di vari disturbi e lesioni articolari, sia nei giovani che negli anziani.


    Video

    Video

    1.3 Cervical spine pain and stiffness
    1.4 Ischialgia from hamstrings lesion
    1.5 Arthrosis process on knee joint

    Desideri saperne di più?

    Made in Web Industry
    arrow
    Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
    cookie policy
    Cliccando su pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
    Accetto